La spazzatura di Seveso

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Siamo ormai tutti a conoscenza che le tasse per i servizi pubblici o privati nel nostro Paese stanno lentamente lievitando come il pane, e a proposito ci sarebbe da organizzare un piano risolutivo per tutte queste diverse ingiustizie.

Prima di scatenarci però con ira inconcludente dando fiato ai post su facebook, cominciamo procedendo con calma e passo per passo alla risoluzione di un problema alla volta.

Oggi voglio proporre a Seveso e ai suoi cittadini una petizione pubblica per iniziare ad abbattere, a mio parere, una delle più assurde ingiustizie di questi ultimi mesi che affligge le tasche di noi cittadini: La spazzatura e i suoi sacchetti microchippati.

E' evidente che questa tassa chiamata Tarsu ( Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani ) in questa estate sia completamente impazzita economicamente, perchè più che spazzatura sembra davvero che sia stia buttando oro in quei bidoni!

Oltre questo, quest'estate una straordinaria trovata del Comune ha pensato bene di non accontentarsi e di iniziare a far pagare anche i sacchetti della differenziata.

Ebbene si amici sevesini, da poco è uscita la notizia che i sacchi blu saranno i primi ad essere a pagamento ( per adesso gli unici, si salvano ancora i sacchi gialli e i trasparenti ) e anzichè riceverli gratis ( dopo tutto quello che costano questi rifiuti ) avranno un prezzo che inciderà sulla bolletta.

Se sei d'accordo anche tu, firma questa petizione e iniziamo a ribellarci a queste trovate insensate e inutilmente costose che come tante altre, il comune adotta per recuperare denaro pubblico.

Firma anche tu per dire di no ai sacchetti a pagamento e alle tasse esorbitanti per la TARSU 



Oggi: marco conta su di te

marco giacalone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Marco Giacalone: La spazzatura di Seveso". Unisciti con marco ed 19 sostenitori più oggi.