Scuola in presenza: o tutti o nessuno

Recent news

Battaglia vinta. Ma la guerra continua

Amici, a seguito di molteplici richieste di chiarimento, il ministero ha dichiarato che «sulla possibilità per i figli dei cosiddetti key workers, i lavoratori 'essenziali', di frequentare in presenza si rendono necessari ulteriori approfondimenti». Al momento quindi la didattica continua a distanza per tutti, eccetto per chi (giustamente) ha necessità particolari di affiancamento e sostegno all'apprendimento. Questo non deve far abbassare la barra dell'attenzione sull'argomento. Gli ulteriori approfondimenti citati nella nota potrebbero portare ad una nuova adozione di questa scellerata politica di discriminazione contro cui ci stiamo battendo. Non avremmo mai pensato di raccogliere così tante firme in poco tempo, con pochissima risonanza mediatica. Evidentemente questo argomento tocca non solo i genitori come noi, ma anche chi ha principi ed ideali per i quali lottare che si fondano su capisaldi quali l'uguaglianza, la giustizia, l'onestà, il reciproco aiuto. Grazie a tutti voi per questa enorme dimostrazione di orgoglio e di forza. Non molliamo mai. Per noi, ma soprattutto per i nostri figli.

Arianna Segato
1 year ago