Debellate la parietaria che invade Genova

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Quest'anno la pandemia ha rivoluzionato la vita di tutti noi, che ci ha costretti e ci sta costringendo a delle limitazioni dei nostri spazi vitali. Anche accedere alle cure, diritto sacrosanto di ogni cittadino, è diventato difficilissimo se non impossibile. Il 25% della popolazione, vale a dire una persona su quattro, soffre di allergie. E molte di loro soffrono di allergia ai pollini. Spesso gli allergici sono anche asmatici, patologia che può portare alla morte del paziente se non curata in maniera efficace. A Genova moltissime persone sono allergiche alla parietaria, erbaccia facente parte della famiglia delle urticaceae (la stessa dell'ortica, per intenderci). Questa pianta, che invade la città e causa problemi respiratori tutto l'anno, in primavera diventa particolarmente aggressiva ed infestante. Ecco perché, come Associazione Ligure Allergici, ogni anno ci battiamo affinché venga eliminata. Fino a qualche anno fa veniva utilizzato un prodotto chimico, il glifosato, che si è scoperto essere nocivo per la salute. Ma esistono altre tecniche (lo sfalcio meccanico, a mano, soluzioni saline, aceto e sale per citarne alcune) che possono tranquillamente sostituirlo. Mesi fa ci era stato garantito che sarebbe stata indetta una gara di appalto triennale che avrebbe risolto il problema. Oggi (12/05/20) scopriamo che la gara non è stata ancora aggiudicata e che se ne riparlerà a giugno. Siamo molto preoccupati per le conseguenze sulla salute dei cittadini che tale ritardo potrebbe comportare. Chiediamo al Signor Sindaco Marco Bucci che intervenga con sollecitudine per il debello immediato della parietaria, decida lui con quali tecniche e mezzi. A noi interessa che venga fatto. SUBITO