Introdurre normativa più restrittiva per gli anziani alla guida

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


L’associazione nasce il 7 maggio 2018 dall’amara consapevolezza di tre paladine della giustizia di quanto l’Italia non sia un paese per giovani, tanto da dar voce all’esasperazione di tutti i guidatori e pedoni under60 che ogni giorno affrontano la strada per recarsi al lavoro, all’università, a scuola, al supermercato, ignari dei pericoli e delle sfide che li attendono una volta in macchina.

L’associazione racconta la storia di noi e voi, uomini, donne e bambini traumatizzati e ormai irritati dal pericolo più grande che mette a dura prova non solo la nostra pazienza, ma anche la nostra vita, ogni giorno.

MISSION

Siamo megafono di ira, veemenza, sdegno e indignazione per la guida rallentata del vecchio con cappello. Bassi riflessi, presunzione di aver ragione solo in virtù dell’età avanzata, mancata freccia alle svolte e nessun cenno di precedenza caratterizzano il profilo dell’oscuro pericolo che incombe sulle nostre strade.

La nostra associazione è fermamente a tutela dell’anzianità, intesa come naturale decorso della vita, all’essere nonno o nonna, ma contraria all’ostinazione di voler essere autosufficienti mettendosi alla guida, la cui privazione non deve essere vista come una menomazione, ma tutela della loro esistenza.

VALORI

Il nostro operato è ispirato da sani principi e valori: reattività, prontezza, velocità e rispetto nei confronti delle regole stradali, dei diritti del pedone, del guidatore nel raggiungere le sue destinazioni in tempi ragionevoli, ma soprattutto considerazione dell’anziano che ha tutto il diritto di essere autonomo, di sentirsi utile alla sua famiglia e ai suoi nipoti senza dover necessariamente mettersi alla guida di un mezzo proprio nel rispetto, forse, del suo più grande diritto che è quello di riposarsi dopo tutta una vita investita a lavorare.

VISION

Crediamo in un mondo libero da rallentamenti sulle corsie e che ingrani dalla terza marcia in su con alla guida non più tartaRUGHE. Giovani fuori, anziani dentro.



Oggi: La 3^ Marcia conta su di te

La 3^ Marcia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Marco Binotto: Introdurre normativa per gli anziani alla guida". Unisciti con La 3^ Marcia ed 46 sostenitori più oggi.