Vincent Lambert respira con le sue forze. Riprendiamo a dargli da bere e mangiare.

Vincent Lambert respira con le sue forze. Riprendiamo a dargli da bere e mangiare.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Enrico Isopi ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Macron e a

Le questioni umanitarie appassionano solo quando rivestono implicazioni politiche che consentano di denigrare un avversario.

In questo caso non c'è un nemico, ma solo un sistema impersonale, dove la tecnica ha sopraffatto i valori umani.

Salviamo i cuccioli e le balene, piangiamo per i capofamiglia licenziati, manifestiamo a favore dei migranti...

Nessuno che spenda una parola buona per questo poveretto condannato, solo perché non ha voce e non si muove, a morire di sete.

Se una preghiera può servire, essa è necessaria non per Vincent Lambert, ma per le anime nostre.

Per le coscienze di chi è rispettoso della volontà individuale cito: "Vincent non ha elaborato direttive anticipate né scritto altro relativamente alle proprie volontà, e non ha nominato una persona di fiducia che lo potesse, eventualmente, rappresentare. La moglie ha dichiarato che Vincent le avrebbe confidato, prima dell’incidente, di non voler vivere in stato di totale dipendenza. Un’affermazione generica e neppure comparabile a un consenso informato o a un biotestamento..." https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/i-paladini-perduti-di-vincent-lambert

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!