Diretta a Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ed a(d) 3 altri

Lungomare di Napoli libero dagli ostacoli per i ciclisti

0

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.

Gentilissimi,
apprendiamo che un’ordinanza sindacale vieta l’uso della bicicletta sul lungomare di Napoli in occasione di alcuni eventi e chiediamo di non porre ostacolo alla mobilità sostenibile, opportunità preziosa che, invece, ha inizialmente spinto alla pedonalizzazione dell’area a ridosso del mare.  


Un cambiamento di rotta che colpisce anche data la frequenza con cui si svolgono eventi in un luogo già di per sé attrattivo, mentre sarebbe più opportuno tutelare la pista ciclabile e magari spostare tali iniziative in aree meno centrali che potrebbero essere “rivitalizzate” grazie allo svolgimento di eventi.
Il lungomare, infatti, proprio con la sua ampia zona pedonale, anche se ristretta rispetto alla prima configurazione del 2012, è attualmente una delle poche aree nelle quali è possibile passeggiare e soprattutto andare in bicicletta in sicurezza.


Ricordiamo che è stata proprio la promozione dell’uso della bicicletta a far partire la rinascita del Lungomare, ma oggi proprio alle biciclette viene spesso negato l’accesso e il transito all’area. 
Le motivazioni? Nel giro di pochi anni si è consolidata la consuetudine di concedere il lungomare per lo svolgimento di iniziative, spesso soprattutto di carattere gastronomico. 
Nulla da dire in merito se non rilevare una situazione a dir poco grottesca: a causa di tutti questi numerosi e frequenti eventi, che favoriscono indubbiamente l’economia della città, si pone un evidente ostacolo alla mobilità sostenibile e in particolare ciclabile. 
Oggi, dopo l’ultima ordinanza sindacale che vieta ancora una volta il transito delle bici nella pista ciclabile, obbligando addirittura alla spinta della bicicletta per oltre un chilometro.
CHIEDIAMO
1- Di evitare le “invasioni” della pista ciclabile o quantomeno di autorizzare i soli eventi che ne garantiscano il pieno utilizzo proteggendolo con transenne;
2- Eventualmente risultasse necessario destinare più spazio agli eventi sul lungomare, si potrebbe puntare a sottrarre spazio alle auto piuttosto che alle biciclette.
3- Di ripristinare il “lungomare liberato” destinandolo di nuovo interamente alla ciclopedonabilità. 

 

Questa petizione sarà consegnata a:
  • Ciro Esposito


FIAB Napoli Cicloverdi | ciclisti urbani e cicloescursionisti ha lanciato questa petizione con solo una firma e ora ci sono 4.330 sostenitori. Lancia la tua petizione per creare il cambiamento che ti sta a cuore.




Oggi: Maria Teresa conta su di te

Maria Teresa Dandolo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Lungomare di Napoli libero dagli ostacoli per i ciclisti". Unisciti con Maria Teresa ed 4.329 sostenitori più oggi.