Per Giulio Regeni: ritirare l'ambasciatore italiano in Egitto ed embargo totale.

Per Giulio Regeni: ritirare l'ambasciatore italiano in Egitto ed embargo totale.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
riccardo mario piane ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Marta Cartabia (Ministra della Giustizia) e a

«In questi 5 anni — scrivono i genitori di Giulio Regeni — abbiamo subito ferite e oltraggi di ogni genere da parte egiziana, ci hanno sequestrato, torturato e ucciso un figlio, hanno gettato fango e discredito su di lui, hanno mentito, oltraggiato e ingannato non solo noi ma l’intero Paese. Oggi i procuratori egiziani hanno la sfrontatezza di “avanzare riserve” sull’operato dei nostri magistrati ed investigatori e di considerare insufficienti le prove raccolte»;

L’Egitto non risponderà alla rogatoria inviata più di un anno fa dal sostituto procuratore Sergio Colaiocco, con cui l’Italia chiedeva informazioni per verificare le dichiarazioni di due testimoni che avrebbero raccontato di aver visto Regeni mentre veniva rapito da agenti della National Security, condotto in una caserma e poi trasferito in un’altra. L’Egitto non fornirà neppure gli indirizzi dei cinque membri dei servizi segreti egiziani indagati dalla procura di Roma, che quindi non potrà notificare loro gli atti.

Le autorità egiziane non seppero spiegare il motivo per cui dei criminali comuni avrebbero dovuto torturare Regeni per una settimana intera prima di ucciderlo; Il fatto che i magistrati egiziani continuino a riproporre la tesi dei 5 rapinatori fatti spacciare per gli assassini di Regeni viene definito dai suoi genitori «una assoluta mancanza di rispetto nei confronti non solo della nostra magistratura ma anche della nostra intelligenza». (Il Post 1 12 2020)

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!