Richiesta di chiusura del giornale libero per esplicito razzismo e disinformazione.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Si vedono, puntualmente, articoli di puro sfondo razzista e disinformativo nei riguardi del Sud Italia ed in particolare nei riguardi della città di Napoli.
Colgo l`occasione per sottolineare l`ennesima umiliazione del giornale "libero" nei confronti della città partenopea, la quale sta vivendo da una settimana una situazione di completo abbandono dello stato.
Il "giornale" in questione in relazione alla sciagura dell`incendio del Vesuvio, invece di dedicare parole di vicinanza e solidarietà alla nostra città e prendere una posizione di denuncia nei confronti degli ignobili colpevoli dell`incendio e considerare eventualmente le ragioni criminali e speculative dietro questa sciagura, ha scritto un articolo intitolandolo "A Napoli si bruciano da soli". Non considerando inoltre lo stato di completa indifferenza del paese, ed una riforma della pubblica amministrazione che ha penalizzato il sud e introdotto addirittura l`impossibilità di utilizzare mezzi di soccorso.
Dinanzi a tutta questa indifferenza è dovuta addirittura intervenire la Francia mettendo a disposizione i propri aerei per cercare di risolvere il problema, e questa dovrebbe essere una vergogna per tutto lo stato Italiano.
Ma per il giornale è più importante pubblicare articoli di disinformazione e razzismo, anzichè informare i propri lettori sulla realtà dei fatti. 



Oggi: Adriano conta su di te

Adriano Nebbia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Luigi De Magistris: Richiesta di chiusura del giornale libero per esplicito razzismo e disinformazione.". Unisciti con Adriano ed 26 sostenitori più oggi.