Usufruire della DAD per studiare in sicurezza

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Questa petizione rappresenta il disagio vissuto da numerosi studenti italiani, e in particolare quelli delle scuole secondarie di secondo grado. 

La scuola è stata una delle realtà più colpite dalla emergenza sanitaria ancora in corso e noi studenti continuiamo a pagarne le conseguenze. Il ritorno in classe è stato molto difficile, perché si è tentato di riprendere le lezioni e tornare alla normalità, ma in realtà la nostra condizione è tutt’altro che normale.

Siamo costretti a viaggiare ogni giorno su mezzi pubblici spesso vecchi e malridotti per recarci a scuola, mettendo a repentaglio la nostra sicurezza e quella degli altri, in quanto è impossibile evitare di creare assembramenti alle fermate o sui mezzi stessi.

A questo si aggiunge il problema del ritardo nell’effettuazione dei tamponi per i singoli alunni delle classi, e il fatto che diversi alunni che manifestano i sintomi devono restare in quarantena mentre i loro compagni di classe continuano a fare lezione regolarmente.

Per questo chiediamo un ritorno alla didattica a distanza in modo da evitare questi disagi.

Saremmo stati felici di tornare a scuola se le condizioni fossero state favorevoli, ma non lo sono e continuando così rischiamo di mettere in pericolo noi stessi e i nostri cari.