I docenti COVID hanno diritto al loro stipendio!

I docenti COVID hanno diritto al loro stipendio!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Patrizia Berutti ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Patrizio Bianchi (Ministro dell'Istruzione) e a

I cosiddetti Supplenti COVID, ovvero il personale scolastico assunto per andare a sopperire alle eventuali assenze in servizio, a causa dell'emergenza sanitaria, da parte del regolare personale scolastico: docente, amministrativo e ATA, non ricevono lo stipendio da tre mesi!

"Tale trattamento non è rispettoso non solo del valore del lavoro, ma soprattutto della dignità delle persone", citando "Orizzonte Scuola", sito di riferimento della Scuola, del 4 gennaio 2020.

"Qualunque sia il motivo di ciò – aver clamorosamente sbagliato l’iniziale tabella stipendiale allegata al decreto di ripartizione, aver stanziato le risorse non corrispondenti al numero di posti, averle distribuite in maniera non esatta alle singole direzioni, aver impostato l’accreditamento non sull’intera durata del rapporto di lavoro (termine delle lezioni) – rimane un fatto inaccettabile che, anche per la solita manovra di contabilità generale di sottrarre a dicembre ogni risorsa alle scuole, il personale non venga retribuito per tempo, e in tempo di crisi come l’attuale, per il lavoro da esso svolto," ribadisce la fonte medesima.

Chiediamo che le mensilità non retribuite vengano regolarizzate a tutto il personale scolastico che non le abbia ancora ricevute e che vengano poi devolute con puntualità nei mesi a venire.

 

 

 

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!