LUCE E GIUSTIZIA PER DENISE PIPITONE

LUCE E GIUSTIZIA PER DENISE PIPITONE

0 hanno firmato. Arriviamo a 7.500.
Quando arriverà a7.500 firme, questa petizione potrebbe attirare molto di più l'attenzione del decisore!

Valentina Vacca ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Sergio Mattarella (Presidente della Repubblica Italiana) e a

ACCENDIAMO IL PIRELLONE IL 26 OTTOBRE 2021 PER DENISE PIPITONE

DENISE PIPITONE nata a Mazara del Vallo il 26 ottobre 2000.RAPITA E SEQUESTRATA il 1 settembre 2004

Il 1 settembre 2021 darà seguito a 17 anni di BUIO, MISTERO, DOLORE, INGIUSTIZIA e MALAGIUSTIZIA.

DENISE è sinonimo di AMORE, VIVACITÀ, INTELLIGENZA.
DENISE è una FIGLIA, una SORELLA, una NIPOTE, una CUGINA
DENISE era una bambina, ora  è una ragazza: NON più con il suo nome, NON più con la sua famiglia, NON più nel suo ambiente, NON più con le sue amicizie, NON più con la sua vita, NON più con il suo passato..

ORA non sappiamo chi sia Denise.
ORA non abbiamo alcuna certezza su DENISE.
A parte due: due certezze le abbiamo, anche se sono poche le abbiamo.

LA PRIMA  CERTEZZA È LA SUA FAMIGLIA.
Una famiglia che lotta ogni giorno senza mai fermarsi e senza mai stancarsi; abbiamo una mamma con gli occhi colmi di lacrime ma allo stesso tempo pieni di speranza anche dopo 17 anni. 

Sopratutto quello che mi ha colpito di Piera Maggio, la mamma di Denise, è l'onestà.Questa mamma si è sempre battuta con onestà e penso e credo che questo fatto vada premiato. Penso e sono sicura che tante altre mamme, attraversando lo stesso calvario che non auguro a nessuno, non si sarebbero comportate con la stessa onestà e penso che se così fosse l'avrei capito e non giudicato.

L'ALTRA NOSTRA CERTEZZA È ALTRETTANTO FORTE MA NON COSì BELLA.
Sappiamo di certo che si poteva fare di più, sappiamo che se davvero si fosse voluto oggi non mi sarei ritrovata a scrivere questa petizione perché di certo sappiamo che per Denise non c'è ancora verità e nemmeno giustizia.

SAPPIAMO CHE LA VERITÀ È VICINA,MOLTO VICINA, LA VERITÀ È Lì A MAZARA DEL VALLO.

La verità è che i mostri di questo crimine si potevano già arrestare 17 anni fa.
La verità si poteva trovare usando volontà, lealtà ed onestà.
E con la verità si poteva trovare Denise.
E con  lei la giustizia avrebbe un sapore diverso da quello di oggi.
Oggi la giustizia sa di amaro, di sconfitta e delusione.

Oggi mi ritrovo a dover camminare nelle stesse vie, mano nella mano con mia figlia, insieme a dei sequestratori di bambini.

Ad oggi, tutti noi Italiani, ci siamo resi conto che lo Stato per Denise e per la sua famiglia è stato assente, permettendo ai rapitori di Denise di vivere sereni e tranquilli, lasciando una madre, un padre, un fratello alla mercé di sciacalli e persone perverse pronte ad attaccarli ed offenderli..

Ci rendiamo conto? Le vittime nuovamente massacrate.
E tutto questo la chiamiamo Giustizia?
In tutto questo lo Stato dov'è?
Dov'è la tutela per i bambini, dov'è la tutela per le vittime, dov'è la tutela per noi cittadini?

Ma sopratutto dov'è Denise?

Lo so le indagini sono coperte da segreto istruttorio, lo che forse mi risponderete che adesso si sta lavorando seriamente....

MA....

come persona, come mamma, come cittadina Italiana vorrei una cosa semplice e giusta: vorrei che tutti i partiti, i deputati, i magistrati, di qualsiasi credo politico, insieme a tutto lo stato italiano ed insieme al nostro Presidente, vi uniste a noi cittadini onesti e mandaste un segnale forte e chiaro.
Vorrei che all'unanimità facciate luce su questo buio che dura ormai da 17 anni accedendo le luci del Pirellone a Milano a favore della vittima, a favore di quella che potrebbe essere vostra figlia, vostra nipote, vostra cugina, vostra sorella: a favore di Denise. Vorrei vedere la scritta:  VERITÀ PER DENISE PIPITONE.

Il Pirellone da sempre manda messaggi importanti a livello sociale e per questo chiedo di farlo illuminare.

Vorrei che lo Stato urlasse insieme a tutti noi un messaggio importante: i bambini non si toccano, chi tocca i bambini non merita protezione da parte di nessuno.
I bambini vanno difesi e protetti: dobbiamo proteggere l'innocenza noi i mostri.
Questa è la sostanziale differenza tra il bene e il male.

Verità e Giustizia sono la base fondamentale per una comunità migliore e il miglior insegnamento da dare ai nostri figli.

ACCENDETE IL PIRELLONE PER DARE LUCE A DENISE IL 26 OTTOBRE 2021 

È IL MOMENTO DI SCRIVERE LA PAROLA FINE A QUESTA VICENDA ORRIBILE E DI RIDARE ALLA PAROLA GIUSTIZIA IL SUO VERO SIGNIFICATO.

RIDIAMO A DENISE IL SUO NOME E LA SUA VITA

VI RINGRAZIO 

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 7.500.
Quando arriverà a7.500 firme, questa petizione potrebbe attirare molto di più l'attenzione del decisore!