Più ponti sul brenta meno traffico e meno inquinamento!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


La presenza del Fiume Brenta nella nostra provincia è una meravigliosa fortuna, ma causa però dei disguidi logistici. O meglio, fino ad ora non si è saputo intervenire per aiutare il movimento delle persone. La presenza di pochi ponti sul fiume Brenta costringe tutti noi, tutti i giorni, più volte al giorno, a metterci in fila per passare questa naturale barriera, tra le nostre case e i nostri lavori o servizi.

Sarebbe l'ideale riuscire a dividere il traffico in più zone così da permettere un minor incolonnamento e una migliore fluidità del traffico, il vantaggio ambientale, economico e nella salute sarebbe sicuramente inestimabile e superiore al costo di 2/3 ponti e di relative strade di collegamento.

Sicuramente passare un'ora al giorno in colonna per molti di noi è un problema, ma anche per chi ha la fortuna di non aver questo problema, probabilmente non riflette sulle conseguenze che ha anche nella sua vita. Ritardi e costi maggiori nei trasporti pubblici, nei trasporti del tuo cibo e di tutto ciò che compri; nuvole di smog vaganti nell'aria che respiri, nell'acqua che bevi, nel cibo che ti coltivi per esser sicuro della sua salubrità; o lo stress del tuo vicino di casa, o dover partire un'ora prima per arrivare in centro a farti una visita, o semplicemente a bere un aperitivo! e quanto altro?

Vorrei precisare che:
- L'immagine che allego è puramente simbolica, la petizione chiede dei nuovi passaggi sul fiume Brenta, senza pretesa di suggerire dove e come
-Questa proposta nasce da me, non ha nessun colore politico e non ha pretesa di esser l'idea che cambierà il mondo



Oggi: Marco conta su di te

Marco P. ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Luca Zaia: Più ponti sul brenta meno traffico e meno inquinamento!". Unisciti con Marco ed 8 sostenitori più oggi.