SÍ ALLA PEDONALIZZAZIONE DI PIAZZA SCOTTI

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Il progetto di pedonalizzazione di piazza Scotti, dopo aver ricevuto approvazione e relativi finanziamenti, è stato bloccato a pochi mesi dall'inizio dei lavori e riconvertito in una generica riqualificazione con allargamento dei marciapiedi e rifacimento delle aiuole, senza una modifica sostanziale della viabilità.

In direzione opposta a quella del resto del mondo civile e della mobilità sostenibile, abbiamo assistito a una vergognosa retromarcia di un progetto già approvato e finanziato che avrebbe restituito la piazza alle persone, liberandola dalla rotatoria inaccessibile quale è sempre stata. L'automobile è una responsabilità prima ancora che un diritto, così come il parcheggio selvaggio o la doppia fila sono le principali cause di degrado delle nostre aree urbane, nonché fonte di inquinamento e di malattie legate allo smog. La riconversione tardiva del progetto si rivela pertanto l'ennesimo spreco di denaro pubblico, dato che i fondi erano già destinati a quell'opera e non potevano essere riconvertiti altrimenti. Per tutti questi motivi chiediamo che si torni al progetto originario, restituendo così a Monteverde uno spazio per la socialità e per le persone.

Claudio Mancini - Associazione Salvaiciclisti - Roma