Liberalizzare gli shorts alla Luiss BS prima dell'arrivo dell'estate

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Con l'arrivo ormai imminente dell'estate torna alla ribalta un problema "scottante": i pantaloncini corti maschili all'università. Da anni si cerca di raggiungere la parità di genere in ogni campo e ipocritamente viene messa a tacere la disparità di trattamento ricevuta dalla popolazione maschile nei licei, nelle università e nei luoghi di lavoro pubblici. Gli uomini si vedono quindi puntualmente negato il diritto di poter indossare indumenti consoni alla stagione calda, quali appunto i pantaloncini corti o i bermuda, diritto invece comunemente garantito alle donne che frequentano gli stessi luoghi, con la scusa ormai stantía dell'inappropriatezza degli abiti estivi. Questo è inevitabilmente fonte di un forte disagio che porta a diverse problematiche, dalla difficoltà estrema di concentrazione al riscaldamento oltre il livello di tollerabilità del corpo umano, con conseguenze anche gravi sull'organismo. Noi studenti della Luiss Business School chiediamo di poter accedere a luoghi pubblici, come università, uffici pubblici e scuole, indossando gli indumenti che soggettivamente riteniamo che possano maggiormente favorire lo studio o il lavoro.



Oggi: Andrea conta su di te

Andrea Sportelli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Liberalizzare gli shorts alla Luiss BS prima dell'arrivo dell'estate". Unisciti con Andrea ed 23 sostenitori più oggi.