Let's pay homage to Hugh Herr in Cyberpunk 2077 | Omaggiamo Hugh Herr in Cyberpunk 2077

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


[EN]

Hugh Herr
is the current director of the Biomechatronics research group at the MIT Media Lab in Boston.

In the past, as a young climber, he suffered the amputation of both legs due to a mountain accident.
The tragedy was the beginning of his experiments on developing functional prostheses, capable of making him again self-sufficient.

Made famous after an exciting TED talk, Herr continued his biomedical research by making advanced prototypes of prostheses and exoskeletons. Today he is an icon of scientific dissemination, inclusion and awareness of disability.

Paying homage to Hugh Herr in the futuristic world of Cyberpunk 2077 would mean considering with sensitivity the numerous bioethical themes present in the videogame product, giving special visibility to scientific research applied to motor disability: a useful contribution to the evolution of the concept of inclusion and cultural awareness, above all in the entertainment industries.

Cyberpunk 2077 (CD Projekt Red, 2020) is a video game set in a future where prosthetic implants and extreme cybernetic systems radically change the physical and cognitive abilities of human beings, transforming the concept of disability into a synonym for ability and enhancement.

We therefore ask CD Projekt Red to reflect on the possibility of involving Hugh Herr in the world of Cyberpunk 2077 with the aim of paying homage to his scientific commitment and his role as ambassador of a new concept of disability.

Thank you all.

—Enrico

________________________

[IT]

Hugh Herr
è l'attuale direttore del gruppo di ricerca di Biomeccatronica del MIT Media Lab di Boston.

In passato, come giovane scalatore, subì l'amputazione di entrambe le gambe a causa di un incidente di montagna.
La tragedia fu l'inizio delle sue sperimentazioni per sviluppare protesi funzionali, capaci di renderlo nuovamente autosufficiente. 

Reso celebre dopo un emozionante intervento TED, Herr ha continuato le sue ricerche biomedicali realizzando prototipi avanzati di protesi ed esoscheletri. Oggi è un'icona di divulgazione scientifica, di inclusione e sensibilizzazione della disabilità.

Omaggiare Hugh Herr dentro il mondo futuristico di Cyberpunk 2077 significherebbe considerare con sensibilità i numerosi temi bioetici presenti nel prodotto videoludico, dando una speciale visibilità alla ricerca scientifica applicata alla disabilità motoria: un contributo utile a evolvere il concetto di inclusione e di sensibilizzazione culturale, soprattutto nelle industrie dell'intrattenimento.

Cyberpunk 2077 (CD Projekt Red, 2020) è un videogioco ambientato in un futuro dove impianti protesici e sistemi cibernetici estremi cambiano radicalmente le capacità fisiche e cognitive degli essere umani, trasformando il concetto di disabilità in sinonimo di abilità e potenziamento

Chiediamo quindi a CD Projekt Red di riflettere sulla possibilità di coinvolgere Hugh Herr nel mondo di Cyberpunk 2077 con l'obiettivo di omaggiare il suo impegno scientifico e il suo ruolo di ambasciatore di un nuovo concetto di disabilità.

Grazie a tutti.

—Enrico