Proteggiamo i ricci di mare

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


La tutela del mare e dei ricci è una questione che riguarda tutti, nessuno escluso: cittadini e consumatori. Indipendentemente da provenienze politiche o professioni. Tutti i sardi e tutti gli antiochensi che amano la Sardegna sentono particolarmente i problemi della pesca indiscriminata dei ricci. Infastidirsi se anche i cittadini comuni esprimono in questo modo questa sensibilità e si prendono cura del mare non ha ragion d’essere. Il mare non è un’esclusiva di nessuno, è un bene di tutti. Questa petizione va incontro ai pescatori, nel massimo rispetto di coloro che con fatica e impegno vivono e traggono sostentamento per loro e le loro famiglie. Infatti, nonostante ci siano anche forti richieste nella società civile di coloro che chiedono un fermo biologico totale, il testo di questa petizione non vieta la pesca, ma ne chiede precisi limiti, utili a preservare i ricci e dunque l’attività stessa degli operatori del mare. Questa è una petizione che vuole salvaguardare pesca e pescatori. Sostenere il contrario è sciocco. La risorsa mare non è infinita, per questo occorre cambiare rotta.



Oggi: Claudia conta su di te

Claudia Basciu ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Le istituzioni e le persone tutte: Proteggiamo i ricci di mare". Unisciti con Claudia ed 176 sostenitori più oggi.