PETIZIONE CHIUSA

Lavoro pubblico per i disabili

Questa petizione aveva 21 sostenitori


Chiediamo a tutti gli amici il sostegno affinché le osservazioni all’art 10 dello schema del D. Lgs. sul Pubblico Impiego possano essere prese in seria considerazione dalla commissione lavoro della Camera dei deputati ed inclusi nella relazione finale relativa alle osservazioni da inviare al Governo. Per tale motivo occorre che ciascuno di voi inviti i propri contatti a mettere mi piace sulla pagina “Lavoro Pubblico per i disabili”. 

Nonostante le numerose interrogazioni, la proposta di legge ed un ordine del giorno approvato dalla commissione lavoro della Camera dei Deputati e condiviso dal Governo presentati da Diego Zardini come primo firmatario, l’aspetto normativo dei disabili per il loro inserimento nel mondo del lavoro non tiene conto di alcuni aspetti che ritengo molto essenziali al fine di avviare un serio e responsabile reclutamento dei disabili nelle pubbliche amministrazioni ai sensi della Legge 12 marzo 1999, n. 68.

Le osservazioni presentate da Diego Zardini e Irene Tinagli sono le seguenti:

-          Il monitoraggio previsto dal Decreto legge n. 101/2013, convertito nella legge n. 125/2013, non ha funzionato. Infatti ad oggi non si conoscono i dati e le informazioni relativi ai posti vacanti in pianta organica nelle pubbliche amministrazioni riservati ai disabili. Ritengo che occorra che tali informazioni siano soggette alla trasparenza ed alla loro pubblicazione nei siti istituzionali e precisamente: - Il monitoraggio previsto dall’art 7 del Decreto legge n. 101/2013 e dal presente D. Lgs.; - Le quote di riserva scoperte a favore dei soggetti disabili;

-          Gli strumenti introdotti (responsabile dei processi di inserimento delle persone con disabilità per le pubbliche amministrazioni con un numero di dipendenti superiori a 200 unità, consulta nazionale per l’integrazione in ambiente di lavoro delle persone con disabilità, sanzioni) sono insufficienti senza la trasparenza. La trasparenza ha degli effetti positivi sul coinvolgimento delle pubbliche amministrazioni in quanto dovranno rispondere agli organi di controllo, alle associazioni dei disabili ed ai cittadini interessati dell’eventuale inefficienza;

-          La scadenza per la comunicazione dei dati e delle informazioni (posti vacanti riservate ai disabili) non sono coerenti con le nuove tecnologie della comunicazione e delle informazioni. Occorre implementare i sistemi informativi delle pubbliche amministrazioni e degli organi di controllo (dipartimento della funzione pubblica ed altri) affinché i dati e le informazioni vengano aggiornate e comunicate in via automatica ed in tempo reale con cadenza almeno mensile o trimestrale. Sembra che l’aggiornamento e la comunicazione delle informazioni sia stata disegnata pensando al cartaceo e non a sistemi informatici in linea con i tempi.

Ritengo che questa sia l’ultima opportunità di questa legislatura per intervenire positivamente sull’inserimento dei disabili nel mondo del lavoro pubblico ed è per questo che chiedo il vostro sostegno e solidarietà a favore di un mondo che ha bisogno di tutela e sostegno.

Vi ringrazio per l’attenzione e per il vostro contributo.

Cordiali saluti.

Diego Zardini

Irene Tinagli



Oggi: Antonino conta su di te

Antonino Leone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Lavoro pubblico per i disabili". Unisciti con Antonino ed 20 sostenitori più oggi.