Un aiuto concreto per incendi e calamità

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Se è vero, come dovrebbe sempre essere, che anche dalle disgrazie (con indubbie responsabilità umane e ritardi da acclarare) bisogna saper trarre degli insegnamenti per le nuove generazioni, dopo questa settimana di roghi e devastazioni ho su alcuni punti le idee chiare, le valutazioni tra parentesi le tengo per me non interessando per ciò che vorrei proporre a tutti, trasversalmente.
Tutti i parlamentari della ns Regione, a partire spero da quelli del partito a me più caro, il PD, si impegnino a cercare di presentare nei pochi mesi che restano a questa legislatura una proposta di legge per rendere obbligatoria - per forme ed altro non mancano certo le giuste competenze - dai 18 ai 60 anni la formazione in caso di calamità naturali e non.
Come sapete, da 7 giorni bruciano le ns montagne e, correttamente, se ognuno di noi volesse fare qualcosa non può fare alcunché poiché al momento deve intervenire solo personale formato e preparato per qualsiasi evenienza si debba fronteggiare.
Se, ipotizzo, 2 o 3 volte all'anno si tenessero dei corsi obbligatori di protezione civile indirizzati alle fasce di età immaginate, credo che persone come chi scrive possano essere di utilità e non si debbano sentire inutili ed inermi, e come me 100 o 200mila persone (almeno nel territorio metropolitano di Torino direi) possano essere di supporto a Canadair ed elicotteri ovvero a ruspe etc.
Spero che le molte amiche ed amici parlamentari riflettano sul punto ed agiscano, così come le amiche e gli amici di fb possono essere importanti, mi darò da fare qui e con una petizione su chance.org, serve tutto e servite tutti, fatemi sapere cosa ne pensate. Grazie e un abbraccio



Oggi: Gaetano conta su di te

Gaetano Poppa ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Laura Boldrini: Un aiuto concreto per incendi e calamità". Unisciti con Gaetano ed 82 sostenitori più oggi.