PER LA RIMOZIONE IMMEDIATA DELLA SCALINATA IN FERRO INSTALLATA NELL’AGORA’ di MORGANTINA

PETIZIONE CHIUSA

PER LA RIMOZIONE IMMEDIATA DELLA SCALINATA IN FERRO INSTALLATA NELL’AGORA’ di MORGANTINA

Questa petizione aveva 1.024 sostenitori
Movimento "Noi Aidone" ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Dario Franceschini (Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) e a

Sono passati ormai dei mesi da quando la scala è stata installata sulle rovine dell'agorà di Morgantina (il sito archeologico che comprende un'intera città di epoca ellenistica, rinvenuta nel centro della Sicilia, presso il Comune di Aidone -Enna- dove si trova il Museo Archeologico Regionale) lungo la salita che porta alle case del Quartiere Est, sulle pietre della millenaria stradina in acciottolato. La  "monumentale" scala di ferro è una vera violenza e un oltraggio verso il prezioso sito archeologico, che aveva mantenuto miracolosamente inalterato finora il suo contesto naturale. Si risponderà che la scala ha una sua ragion d'essere, che è stata la risposta ad un problema di sicurezza. Ma è possibile che non ci fosse una soluzione meno invasiva e pervasiva? E' possibile che non ci fosse un modo diverso per evitare di deturpare la collina? Sono passati due mesi da quando il Soprintendente di Enna ha emesso un'ordinanza di demolizione e né l'ufficio regionale competente, né il sindaco di Aidone hanno ritenuto di dovere eseguire l'ordinanza. La scala è là a deturpare il quartiere EST nel silenzio e nell'indifferenza dei molti nonostante più di 800 persone abbiano firmato questa petizione.

Il MOVIMENTO "NOI AIDONE", facendosi interprete del sentimento di quanti, aidonesi e non, se ne sentono feriti ed indignati, CHIEDE A COLORO CHE NE HANNO LA FACOLTA' CHE LA SCALA SIA IMMEDIATAMENTE RIMOSSA e che si faccia ripristinare, restaurandolo, il vecchio sentiero.Chiede a quanti non hanno firmato, per timidezza o indifferenza, di farlo. 

Indirizzata:

- al Direttore del Museo Archeologico di Aidone e di Morgantina, Dott.ssa Laura Maniscalco

– al Soprintendente ai BB Archeologici di Enna, dott. Salvatore Gueli

- all’Assessore ai BB.CC e dell’Identità Siciliana, avv. Carlo Vermiglio

- al Ministro dei Beni e le Attività Culturali, On.le Dario Franceschini

- Al Sindaco di Aidone, Vincenzo Lacchiana

 

PETIZIONE CHIUSA

Questa petizione aveva 1.024 sostenitori

Condividi questa petizione