La formazione al primo posto, vaccinateci adesso!

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Nel suo discorso al Senato della Repubblica Italiana, il Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi ha richiamo tutti noi alla valorizzazione del capitale umano, il merito, alla formazione. Questa attenzione dimostrata dal Premier è un buon punto d’inizio per la ripartenza dell’Italia, ora servono atti concreti.
Serve investire subito, rimettendo l’istruzione e la formazione al primo posto della politica italiana. Risulta gravissimo, anche alla luce dell'attuale situazione sanitaria, che tutt’oggi moltissimi studenti non abbiano accesso alle vaccinazioni contro il Covid-19 e siano in questo modo costretti a non formarsi adeguatamente per quelle che saranno le loro professioni future: sostenere l’Italia del domani.

Noi studenti Universitari di ogni Facoltà e Ateneo, siamo una risorsa fondamentale ed abbiamo bisogno di ritornare a vivere la nostra formazione a tutto tondo. Siamo disposti a tutti i sacrifici del caso ma è necessario che tutti gli studenti abbiano accesso il prima possibile alla vaccinazione, a partire da quelli dell’area medico-sanitaria, e poi l'intera popolazione studentesca. Solo così potremo avere quella formazione completa che ci consentirà di essere veramente protagonisti del futuro. È necessario aumentare gli spazi in cui essere vaccinati, anche in luoghi facilmente accessibili e apparentemente inusuali, sfruttando tutti i luoghi pubblici, oltre quelli già disponibili, per evitare le lunghe, anzi lunghissime file d'attesa che già ci sono.

La petizione è per tutti gli studenti universitari d'Italia, condividila con i tuoi colleghi!



Oggi: Studenti Universitari conta su di te

Studenti Universitari d'Italia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "La formazione al primo posto, vaccinateci adesso!". Unisciti con Studenti Universitari ed 1.950 sostenitori più oggi.