PETIZIONE CHIUSA
Diretta a Rai ed a(d) 3 altri

Internet per tutti! Rete ultra veloce e competenze digitali per tornare a crescere

Campioni Digitali è un movimento aperto unito dai principi e dagli obiettivi del manifesto europeo che i Digital Champions europei hanno inviato ai 28 governi a dicembre 2015. Chi firma il manifesto si impegna pubblicamente a diventare un campione digitale nella propria comunità. Campioni Digitali è un progetto promosso dal Digital Champion Italiano Riccardo Luna.

IL MANIFESTO:

 

L'Italia ha urgente bisogno di maggiori competenze digitali, sia sul posto di lavoro che a casa. Invitiamo il governo, le imprese e la Rai a collaborare per colmare il divario di competenze

Sono circa 23 milioni i cittadini italiani che oggi non hanno competenze digitali e rimangono esclusi dalla società digitale. A questi si aggiungono i residenti e più in generale gli immigrati che proprio grazie al digitale potrebbero avere un importante strumento di inclusione sociale. Noi, d’intesa con il digital champion italiano e sulla base dell’appello firmato da tutti i digital champion europei, chiediamo ai ministri competenti, agli enti locali e in particolare ai comuni; alle imprese e ai media, in particolare alla Rai; di adottare misure per colmare questo divario di competenze nel digitale affinché l’Italia possa fruire dei vantaggi della digitalizzazione.

È ampiamente riconosciuto che la digitalizzazione contribuisce in maniera rilevante alla crescita economica e alla creazione di posti di lavoro nell’Unione europea. I cittadini italiani hanno bisogno di maggiori competenze nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), sia sul posto di lavoro che a casa. La qualità della nostra forza lavoro influisce direttamente sulla prosperità dell’Italia. Nonostante un numero record di persone, fra cui molti giovani, sia disoccupato, i datori di lavoro spesso non riescono a trovare candidati con le competenze digitali richieste.

Riteniamo sia urgente che l’Italia colmi il divario di competenze e crei le condizioni necessarie per consentire alle persone di entrare nel mercato del lavoro più facilmente. Inoltre tutti i cittadini italiani devono acquisire le competenze digitali necessarie per poter navigare in rete e beneficiare dei servizi, prodotti e opportunità offerti da un’economia e una società sempre più digitalizzate.

PERCIÒ A TUTTI I MINISTRI INTERESSATI, ALLE AZIENDE, ALLA RAI E ALLE TANTISSIME ASSOCIAZIONI CHE OGNI GIORNO SI OCCUPANO DI CULTURA DIGITALE, CHIEDIAMO DI COLLABORARE STRETTAMENTE E SENZA INDUGIO AL FINE DI:

  1. garantire che tutti i cittadini italiani abbiano competenze digitali e siano connessi in rete; sensibilizzare i cittadini italiani su come le tecnologie dell'informazione e della comunicazione possano migliorarne le potenzialità professionali e l'occupabilità e facilitarne le attività quotidiane
  2. creare infrastrutture digitali ad alta velocità per tutti i cittadini e le imprese
  3. garantire che nessuno studente lasci la scuola senza aver acquisito competenze digitali di base; adeguare i sistemi di istruzione e formazione al XXI secolo e garantire che le competenze digitali siano incluse nei programmi di studio dall'insegnamento prescolastico a quello superiore e all'educazione degli adulti;
  4. incoraggiare gli studenti a scegliere studi e carriere nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e impegnarsi ad aumentare del 20% da qui al 2018 il numero di studenti nei programmi di studio collegati alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, nonché sostenere i programmi con finanziamenti ulteriori;
  5. promuovere le capacità imprenditoriali e di innovazione tramite le competenze digitali;
  6. promuovere la cooperazione tra l'industria e le altre parti interessate per rendere la formazione professionale e accademica nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione più rispondente alle necessità del mercato del lavoro;
  7. aiutare le imprese ad abbracciare nuove tecnologie che consentiranno loro di essere più produttive e competitive sia nel loro paese che all'estero;
  8. promuovere l'apprendimento permanente, in particolare attraverso le piattaforme digitali quali i corsi MOOC;
  9.  promuovere la mobilità del lavoro;
  10.  sostenere le autorità pubbliche e le altre parti interessate e collaborare strettamente con le stesse nella promozione e nell'insegnamento delle competenze digitali e nello sviluppo dei servizi digitali.

Noi sottoscritti ci impegniamo a diffondere la Dichiarazione dei Diritti di Internet approvata all’unanimità dalla Camera dei Deputati; e a mettere a disposizione delle nostre comunità tempo, energie e capacità per sostenere progetti concreti a favore di chiunque voglia entrare nell’era digitale e godere dei vantaggi di una società digitale inclusiva.

 

Per info e per seguire i progetti collegati  vieni sul sito CampioniDigitali

Questa petizione è stata notificata a:
  • Rai
  • Governo
  • imprese
  • Il Governo, la Rai


Riccardo Luna ha lanciato questa petizione con solo una firma e ora ci sono 2.186 sostenitori. Lancia la tua petizione per creare il cambiamento che ti sta a cuore.




Oggi: Riccardo conta su di te

Riccardo Luna ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "La crescita Digitale in Italia deve essere una priorità per tutti: il Manifesto dei Campioni Digitali". Unisciti con Riccardo ed 2.185 sostenitori più oggi.