PETIZIONE CHIUSA

L'Unibo non rimuova i tornelli dal 36 di via Zamboni

Questa petizione aveva 508 sostenitori


Apprendiamo da indiscrezioni diffuse da organi di stampa che l'Università di Bologna, attraverso le proprie istituzioni, starebbe valutando la rimozione dei tornelli dalla Biblioteca di Discipline umanistiche sita in via Zamboni 36.

Secondo quanto si legge, la futura riapertura della biblioteca non contemplerà la misura di controllo degli accessi che ha provocato la violenta occupazione del CUA dei giorni precedenti. Occupazione largamente condannata da studenti e cittadini bolognesi.

Riteniamo l'eventuale decisione dell'Unibo un incredibile quanto assurdo cedimento alla violenza organizzata degli estremisti di sinistra, che da decenni imperversano in zona universitaria senza che qualcuno metta un freno alla loro prepotente e antidemocratica azione. Sarebbe vergognoso se, dopo aver mobilitato (giustamente) la forza pubblica, Rettore e Senato accademico facessero marcia indietro, accettando de facto che il CUA possa dettare il suo arbitrio nei locali di via Zamboni.

I cittadini di Bologna - universitari e non - dicono seccamente NO alla rimozione dei tornelli! Auspicano inoltre che le misure di sicurezza siano rese pienamente operative onde evitare che il 36 rimanga un feudo degli estremisti. Rettore e Senato accademico mantengano alta la guardia a beneficio dei bolognesi e di tutti gli studenti realmente interessati al bene comune della cultura.



Oggi: Elia conta su di te

Elia Pirone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "L'Unibo non rimuova i tornelli dal 36 di via Zamboni". Unisciti con Elia ed 507 sostenitori più oggi.