Petition Closed

Al Presidente Napolitano, Presidente Letta, Presidente Grasso, Presidente Boldrini, Ministro Kyenge, CapoDipartimento Servizio Civile Nazionale Paduano, Parlamentari Per La Pace, Gruppi Parlamentari

15.000 giovani italiani - donne e uomini - in questo particolare momento economico che vede la disoccupazione giovanile nazionale ai massimi valori storici,  potrebbero ricevere un rimborso di € 433,88 al mese per un anno potendo operare all’interno delle comunità e dei territori, portando servizi e supporto, attraverso i progetti di servizio civile nazionale.

Sarebbero i 92 milioni meglio spesi dal governo centrale, ma… il servizio civile nazionale in Italia sta morendo e il bando, oltre ad essere continuamente rinviato, seppur venisse pubblicato rischierebbe di esser bloccato. Perché:

1) il nostro paese preferisce investire in macchine da guerra come gli f35 invece di prevenire il disagio sociale, è destinato al fallimento, all’atomizzazione, allo sgretolamento del tessuto sociale.

2) sono passati due anni dall’ultimo bando nazionale: la noncuranza dei vari livelli di gestione sta portando a perdere ulteriore tempo e a impedire a una larga fetta di giovani di partecipare e vivere un’esperienza unica.

3) c’è la questione stranieri non risolta e per la quale si profila all’orizzonte una situazione analoga a quella già vissuta: sospensiva del bando. È necessario risolvere la questione cittadinanza, senza usare il SCN per “lavarsi la coscienza dalla macchia” di non aver affrontato un problema sociale che con il tempo si aggraverà sempre più. 

Il servizio civile nazionale sta subendo un ricatto a causa dell’inadempienza delle istituzioni. Il servizio civile nazionale in Italia sta morendo?

E i volontari? E gli enti? E le persone che da due anni attendono i ragazzi che dovranno assisterli? E l’indotto lavorativo che gravita intorno al servizio civile?

Punteremo sui giovani, ma… i giovani devono attendere… ancora e ancora, senza ricevere nessuna informazione certa da chi di dovere.

Italia fa qualcosa : salva il servizio civile nazionale! Arriviamo insieme a 15.000 possibili volontari!

 

AISEC – Associazione Italiana Servizio Civile – www.aisec.it

Rappresentanza dei Volontari In Servizio Civile Nazionale

 

 

 

Letter to
Presidente del Senato Pietro Grasso
Presidente del gruppo Aut (SVP, UV, PATT, UPT)-PSI-MAIE Karl Zeller
Vicepresidente Vicario Senato Scelta Civica Alessandro Maran
and 24 others
Presidente Gruppo Misto Senato Loredana De Petris
Presidente Centro Democratico Camera Capelli Roberto
Presidente Scelta Civica Camera Dellai Lorenzo (Presidente Scelta Civica Camera)
Presidente PDL Camera Renato Brunetta (Presidente PDL Camera)
Presidente PD Camera Roberto Speranza (Presidente PD Camera)
Presidente Fratelli d'Italia Camera Giorgia Meloni (Presidente Fratelli d'Italia Camera)
Presidente SEL Camera Gennaro Migliore (Presidente SEL Camera)
Presidente Lega Nord Camera Giorgetti Giancarlo (Presidente Lega Nord Camera)
Presidente Gruppo Misto Camera Pino Pisicchio (Presidente Gruppo Misto Camera)
Presidente PD Senato Luigi Zanda
Presidente M5S Senato Nicola Morra
Presidente Gruppo Lega Nord Senato Massimo Bitonci
Governo Italiano Ufficio stampa e del portavoce ufficio_
Consiglio dei Ministri Ufficio di segreteria
Dipartimento per le pari opportunità Segreteria
Dipartimento per i rapporti con il Parlamento Dipartimento per i rapporti con il Parlamento
Ufficio Segretario Generale
Ministro con Delega al Servizio Civile Nazionale Cecilè Kyenge
Ministro con Delega al Servizio Civile Nazionale Segreteria
Capo Dipartimento Servizio Civile Nazionale Paola Paduano
Capo Dipartimento Servizio Civile Nazionale Segreteria
Presidente Gruppo Senato GAL Mario Ferrara
Presidente Gruppo PDL Senato Renato Schifani
Presidente M5S Camera Nuti Riccardo (Presidente M5S Camera)
Le chiediamo di assumersi la responsabilità di una riforma che risolva i nodi critici del Servizio Civile Nazionale, unico strumento di difesa non armata e nonviolenta della Patria garantendo il regolare svolgimento del bando 2013.

15.000 giovani italiani - donne e uomini - in questo particolare momento economico che vede la disoccupazione giovanile nazionale ai massimi valori storici, potrebbero ricevere un rimborso di € 433,88 al mese per un anno potendo operare all’interno delle comunità e dei territori, portando servizi e supporto, attraverso i progetti di servizio civile nazionale.
Sarebbero i 92 milioni meglio spesi dal governo centrale, ma… il servizio civile nazionale in Italia sta morendo e il bando, oltre ad essere continuamente rinviato, seppur venisse pubblicato rischierebbe di esser bloccato. Perché:
1) il nostro paese preferisce investire in macchine da guerra come gli f35 invece di prevenire il disagio sociale, è destinato al fallimento, all’atomizzazione, allo sgretolamento del tessuto sociale.
2) sono passati due anni dall’ultimo bando nazionale: la noncuranza dei vari livelli di gestione sta portando a perdere ulteriore tempo e a impedire a una larga fetta di giovani di partecipare e vivere un’esperienza unica.
3) c’è la questione stranieri non risolta e per la quale si profila all’orizzonte una situazione analoga a quella già vissuta: sospensiva del bando. È necessario risolvere la questione cittadinanza, senza usare il SCN per “lavarsi la coscienza dalla macchia” di non aver affrontato un problema sociale che con il tempo si aggraverà sempre più.
Il servizio civile nazionale sta subendo un ricatto a causa dell’inadempienza delle istituzioni. Il servizio civile nazionale in Italia sta morendo?
E i volontari? E gli enti? E le persone che da due anni attendono i ragazzi che dovranno assisterli? E l’indotto lavorativo che gravita intorno al servizio civile?
Punteremo sui giovani, ma… i giovani devono attendere… ancora e ancora, senza ricevere nessuna informazione certa da chi di dovere.
Italia fa qualcosa : salva il servizio civile nazionale!

AISEC – Associazione Italiana Servizio Civile – www.aisec.it
Rappresentanza dei Volontari In Servizio Civile Nazionale