Italia al voto, subito!

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Per la quarta volta negli ultimi 5 anni, la campanella del cambio di governo suona senza che il popolo abbia deciso chi debba suonarla.

Eppure tutto tace.

Il popolo sovrano della Repubblica Italiana deve riprendersi un diritto e un dovere ormai da troppo assente: il voto.

Chiediamo al Parlamento, ma soprattutto all'Italia e agli italiani di andare al voto, subito, permettendo ai cittadini di scegliere chi dovrà governare il nostro paese, nel nome della Costituzione della Repubblica Italiana.

Riprendiamoci i nostri diritti, la nostra sovranità e il nostro paese.



Oggi: Cristiano conta su di te

Cristiano Scarapucci ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Italia al voto, subito!". Unisciti con Cristiano ed 165 sostenitori più oggi.