Stop al taglio e alla capitozzatura degli alberi italiani

Stop al taglio e alla capitozzatura degli alberi italiani

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.
Quando arriverà a5.000 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere presa in considerazione dai media e dai giornali locali!

Giardini di Eva e rete dei comitati ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Roberto Cingolani (Ministro per la Transizione Ecologica) e a

E' necessario fermare il taglio indiscriminato  e la capitozzatura degli alberi in città. Quest'ultimi rappresentano una garanzia di salubrità delle nostre aree urbane, contribuendo alla produzione di ossigeno, rigenerando l'aria inquinata, assicurando ombra e mitigando le alte temperature estive. Inoltre, gli alberi armonizzano il paesaggio delle nostre città eccessivamente cementificate.

Infine, la capitozzatura  mette in pericolo la vita degli alberi e a rischio l'incolumità dei cittadini, poiché i tagli radicali  indeboliscono il tronco che può cadere rovinosamente con i primi venti.

Pertanto, chiediamo ai sindaci e al Ministro dell'Ambiente lo STOP alla strage indiscriminata di alberi, attualmente,  in atto nelle città italiane.

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.
Quando arriverà a5.000 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere presa in considerazione dai media e dai giornali locali!