Sì al monumento di D’Annunzio a Trieste

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Nel quadro delle iniziative per ricordare i 100 anni dell’impresa di Fiume, l’amministrazione comunale di Trieste ha deciso di collocare, nella centrale piazza della Borsa, una statua di Gabriele D’Annunzio, che lo rappresenta seduto su una panchina mentre legge un libro. L’opposizione fa opera di censura, divulgando polemiche di comodo e lanciando petizioni e raccolta firme, come quella su Change.org, «No al monumento di D’Annunzio a Trieste».
Per contrastarla, Isabella Rauti (Fratelli d’Italia) lancia una contropetizione «Sì al monumento di D’Annunzio a Trieste».
Perché ha ragione il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza che sostiene che «Bisogna finirla con queste divisioni (...)». Il genio poetico e l’opera letteraria di D’Annunzio non possono essere messi in discussione neppure dai suoi detrattori e nessuno può negare il suo talento che ha rivoluzionato la cultura europea.



Oggi: Riccardo conta su di te

Riccardo Prisciano ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Isabella Rauti (Fd'I) ha bisogno di te: Sì al monumento di D’Annunzio a Trieste". Unisciti con Riccardo ed 1.494 sostenitori più oggi.