Infrastrutture e strutture per Siracusa

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Siracusa è una città straordinaria, una delle mete preferite in Sicilia e specificatamente del sud-est da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo, una città dalle mille potenzialità quasi mai sfruttate, vista la mancanza di quelle opere infrastrutturali e strutturali in grado di farla decollare. 

Aeroporto: vedi qui

Ospedale: una struttura ospedaliera nuova è anch'essa alla base per una città in cui la salute nonchè la cura e la prevenzione devono essere tra i primissimi diritti. 

Porto: lo stesso discorso fatto per l'aeroporto vale anche per il porto. Attualmente sono in corso i lavori per la realizzazione del porto turistico, il quale è predisposto per le navi da crociera provenienti da tutto il mondo. Dopo l'apertura del molo Sant'Antonio dello scorso ottobre, ne ha già accolto venti. Oltre a questo, nel porto grande va ripristinata la storica funzione commerciale con gli anch'essi storici collegamenti marittimi da\per Malta e Napoli, con l' aggiunta di nuovi. E anche in questo caso non ce ne deve fregare nulla se Catania e la più vicina Augusta hanno i loro porti e i loro collegamenti. Siracusa, rispetto a queste e ad altre città, ha il privilegio di avere un porto naturale che non può continuare a essere sottovalutato o peggio ignorato. 

Ferrovia: vedi qui

Polisportivo (con annesso stadio nuovo): vedi qui

Università: chiedere a Enna quali sono i benefici di un ateneo universitario, meglio se proprio, libero e indipendente. Lo sviluppo e l'indotto di una città nasce e passa anche da questo.

Siracusani, tutto quanto è scritto sopra è importantissimo e non più trascurabile. Serve l'impegno dal basso (che si manifesta anche con le firme) di tutti noi se vogliamo cambiare e migliorare la nostra città, dal basso. CONDIVIDI, FIRMA E FAI FIRMARE !



Oggi: Cambiamo conta su di te

Cambiamo Siracusa ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Infrastrutture e strutture per Siracusa". Unisciti con Cambiamo ed 49 sostenitori più oggi.