Difendiamo il parco Ronchi di Legnano

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Da alcuni anni si sta discutendo della destinazione dell'area verde 'bosco dei Ronchi' nella parte di proprietà privata. Alla maggior parte dei cittadini di Legnano non è nota la discussione in corso, ma certamente i fatti - anche riportati più recentemente sulla stampa locale - depongono a favore di un'incomprensione tra amministrazione e proprietari. Del tutto legittimamente, nel senso di entro i vincoli di legge, questi ultimi hanno deciso per un taglio del bosco in misura molto incisiva: la maggior parte delle piante - preziose o meno che siano - non ci sono più. Ai cittadini di Legnano questo appare un danno gigantesco: viene meno un polmone verde, un paesaggio spettacolare nelle giornate estive, un luogo di serenità e ricreazione, che rimanda con nostalgia ai ricordi dell'infanzia, ai giochi nelle case sugli alberi che da bambini si costruivano con grande entusiasmo. Sconcerta anche il fatto che tutto questo accada a ridosso della ex colonia elioterapica di Legnano, un'area storica da valorizzare nel verde e non da lasciare all'impietosa polverizzazione ad opera del tempo. Spiace vedere come, ancora una volta, ciò che poteva essere riqualificato a beneficio della collettività venga mal gestito, abbandonato all'incuria. Chiediamo all'Amministrazione comunale e in primis al sindaco di valutare un intervento il più possibile riparatore, eventualmente rinnovando l'intento di un acquisto dell'area da destinare a verde pubblico.



Oggi: roberta conta su di te

roberta sala ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Il sindaco di Legnano e gli assessori competenti: Difendiamo il parco Ronchi di Legnano". Unisciti con roberta ed 773 sostenitori più oggi.