Vittoria confermata

Il Quirinale e i suoi giardini diventino museo della Repubblica italiana

Questa petizione ha creato un cambiamento con 3.066 sostenitori!


Il giornalista Gian Antonio Stella, dalle pagine del Corriere della Sera, il 30 dicembre 2014, ha lanciato un’idea che condivido e che ho deciso di rilanciare: vorrei che il Palazzo del Quirinale e i suoi giardini diventassero il museo di tutti gli italiani. Mi piacerebbe che questi spazi, bellissimi e grandiosi, non fossero più soltanto un costosissimo eremo della Presidenza della Repubblica.

Attualmente solo alcune stanze sono aperte al pubblico “quasi ogni domenica" (dal sito internet del Quirinale), mentre il giardino è aperto solo una volta all’anno, a giugno. Il Quirinale, uno degli edifici più belli al mondo, con i suoi meravigliosi giardini, dovrebbe essere aperto alla collettività come i palazzi presidenziali di Praga (Hrad), Madrid (Palacio Real), Vienna (Hofburg), solo per citarne alcuni, palazzi che pur ospitando uffici della Presidenza o della Monarchia lasciano tuttavia aperta al pubblico la quasi totalità dei lori spazi.

Aprire le porte del palazzo del Quirinale sarebbe un gesto a favore della collettività tutta. La trasformazione in museo di parte del Palazzo e dei suoi giardini arricchirebbe l'offerta turistica del nostro Paese, diminuendo sensibilmente i costi altissimi della Presidenza della Repubblica: tutti i palazzi presidenziali citati in precedenza vedono l'afflusso annuo di più di uno o due milioni di visitatori.

Vorrei che il nuovo Presidente della Repubblica celebri il proprio insediamento compiendo questo importante gesto, all'insegna della trasparenza e della valorizzazione del patrimonio culturale e artistico del nostro Paese.



Oggi: Luca conta su di te

Luca Geromin ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Il Quirinale e i suoi giardini diventino museo della Repubblica italiana". Unisciti con Luca ed 3.065 sostenitori più oggi.