Salviamo la pediatria ospedaliera

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


La situazione della pediatria ospedaliera è al collasso, non ci sono più specialisti disposti a sottoporsi a turni massacranti per la mancanza di personale, senza spesso godere di riposi e ferie.. i nuovi specialisti preferiscono il territorio, sostituendo i pediatri di famiglia , è così acquisendo subito un punteggio che in pochi mesi gli permetterà di poter diventare un pediatra di libera scelta!!  Ricordo che un mese di sostituzione ad un pediatra di famiglia corrisponde ad un punteggio di 1.10 al MESE, mentre un ANNO di lavoro in ospedale garantisce al pediatra ospedaliero un punteggio di 0,6!!!  Questa enorme disuguaglianza comporta anche che sul territorio arrivano pediatri con poca esperienza, mentre sarebbe corretto avere almeno qualche anno di lavoro in ospedale prima di conquistare il territorio .. così molti giovani verrebbero in ospedale per acquisire punteggio  e per sostenere la pediatria ospedaliera. Se questa situazione non cambia molto reparti di pediatria dovranno chiudere. Proviamo a raccogliere le nostre firme e a portare la questione all’attenzione del ministro Grillo