Non permettere l’eliminazione del crocifisso dalle istituzioni pubbliche

Non permettere l’eliminazione del crocifisso dalle istituzioni pubbliche

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Antonino Catalano ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Lorenzo Fioramonti (Ministro dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca) e a

IL CROCIFISSO DAI LOCALI PUBBLICI NON SI TOGLIE. 

La nostra nazione ha da sempre radici cristiane ed il crocifisso nelle aule scolastiche, nelle aule giudiziarie, negli uffici pubblici, etc., ha sempre rappresentato la nostra identità religiosa.

Non è condivisibile l’idea, che solo per rispetto delle religioni, nel tempo importate o per rispetto degli atei, che una sparuta minoranza decida, solo perché ha il potere in mano, di togliere il crocifisso. Semmai siano loro a rispettare le nostre radici e ad adattarsi a ciò che rappresenta il crocifisso per la maggioranza del popolo italiano. 

Non bisogna chinare il capo o fare orecchio da mercante, di fronte a chi vuole rubarci quanto di più caro abbiamo e ci rappresenta.

Nessun Cristiano può permettere che ciò avvenga, non dobbiamo lamentarci se ci vietano di vedere una partita di calcio, dobbiamo lottare per non vedere calpestata la nostra identità religiosa. 

Noi vogliam Dio in ogni scuola!
Noi vogliam Dio nei tribunali!
Noi vogliam Dio negli ospedali!
Noi vogliam Dio nelle Università!
Noi vogliam Dio nella nostra Italia!
Il crocifisso non si tocca.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!