RAPPORTARE IL PAGAMENTO DELLE MULTE STRADALI ALL' ISEE

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


 

Le multe, COSI' COME SONO QUANTIFICATE OGGI, POSSONO PORTARE DANNI SOCIALI, alle persone ed alle famiglie.

Questo accade perché le multe puniscono in denaro e il denaro ha un peso diverso che varia in base alla condizione sociale .

Se un miliardario oppure un benestante prendono una multa di 300 euro, questa non reca loro un danno di tale rilievo da influire sulla loro vita, sul loro lavoro e sull' ambiente famigliare .

Ma se la stessa contravvenzione viene comminata ad esempio ad un pensionato con pensione minima oppure ad una mamma rimasta sola coi figli, che deve badare alla famiglia o ad un lavoratore a stipendio sui 1000 euro , il peso sarà maggiore e potra' esser cosi' grave da compromettere sia il loro bilancio familiare che la loro serenita'.

Questo meccanismo delle multe , quindi non è giusto, è iniquo ed e' CONTRO LA COSTITUZIONE che considera ogni cittadino COME EGUALI DINANZI ALLA LEGGE .

Esso e' iniquo perché punisce con pene dal peso diverso per la stessa mancanza di rispetto della legge.

Le sanzioni quindi devono essere commisurate al reddito della persona.

Oggi con l''ISEE è possibile conoscere con certezza il reddito di ogni cittadino. Chi non avesse reddito potrebbe pagare con altre pene, come servizio sociale o altro.

Consideriamo anche che i governi di "illuminati" ad un certo punto , dopo l' introduzione dell'euro diede disposizione affinche' le multe fossero pagare scambiando lire con pari euro cioè raddoppiandone il costo!!

E ' ciò quando si sapeva bene che gli stupendi invece rimanevano bene ancorati al giusto cambio lira-euro. L'unica logica adottata fu quella di far soldi ad ogni costo infischiandosene dei cittadini.

E noi italiani siamo stati zitti!

Quindi le multe hanno assunto un peso veramente insopportabile per molte persone. Poiché sarà difficile che le multe ritornino ad un costo equo, non rimane che adottare il sistema DI RAPPORTARLE ALL' ISEE.

Questo e' semplice da realizzarsi...BASTA STABILIRE DEI COEFFICIENTI DI RAPPORTO TRA REDDITO E MULTA...in modo che la gente sia messa in condizioni di poter pagare.

IN CONCLUSIONE

 


RIVEDIAMO IL FATTTORE MULTE STRADALI AFFINCHE' SI PAGHINO IN BASE ALL'ISEE .

 

 

 



Oggi: Federico conta su di te

Federico Patrone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "il Governo: RAPPORTARE IL PAGAMENTO DELLE MULTE STRADALI ALL' ISEE". Unisciti con Federico ed 28 sostenitori più oggi.