Il 9 maggio, festa dell'Europa, diventi giorno festivo in tutta l'Unione Europea

0 have signed. Let’s get to 1,500!


Il 9 maggio è la festa dell'Europa. Nella migliore delle ipotesi, tuttavia, la maggior parte dei cittadini potrebbe accorgersene solo grazie a qualche sporadico articolo di giornale; infatti, nonostante le aspettative, persino Google l'anno scorso si è dimenticato di dedicarle un doodle. Quello che invece chiedo è che si possa prima o poi rendere ufficialmente il 9 maggio giorno festivo in tutti i paesi dell'Unione, perché anche partendo da una piccola idea quale potrebbe essere la discussione e l'eventuale attuazione di questa proposta, di questi tempi l'UE possa trovare sempre più stimoli per essere e sentirsi ogni giorno più coesa.

Qualcuno per giustificare il fatto che questa data non sia mai stata istituita come giornata festiva europea, potrebbe far notare che la nostra formalmente non è una federazione, come ad esempio lo sono gli Stati Uniti, e che dunque non sia sensato avere una festa nazionale a livello europeo; io al contrario ritengo che sia proprio per la diversità e allo stesso tempo per l'unicità che ci contraddistingue, che si dovrebbe affiancare una giornata festiva comunitaria al calendario delle singole nazioni. Del resto non è il motto dell'UE "Unita nella diversità"?

Ad oggi però quasi nessuno ancora conosce questa ricorrenza, pur esistendo ufficialmente dal 1985. Io stesso devo ammettere che della sua esistenza ne sono venuto a conoscenza solo casualmente informandomi sul sito dell'UE. Prima di scrivere questa petizione quindi ho voluto svolgere un piccolo sondaggio personale, per capire se si trattasse di mia ignoranza a riguardo o fosse un problema più diffuso di mancata comunicazione tra istituzioni e cittadini; ebbene, provare per credere, praticamente nessuno ha saputo rispondere alla domanda su quando si festeggi la festa dell'Europa: infatti su cinquanta persone a cui ho chiesto una sola ne era a conoscenza, perché l'aveva studiato a scuola. Tuttavia una festa non andrebbe conosciuta perché si deve studiare o perché se ne trova traccia su una pagina web, andrebbe semplicemente vissuta, altrimenti come la si può definire tale? Giustamente non possiamo nemmeno pretendere che si conosca diffusamente una festa se non viene festeggiata: è vero che a Bruxelles, Strasburgo e in alcune ambasciate di solito vengono organizzati eventi per l'occasione, e che qualche sporadica conferenza la si può trovare  anche al di fuori dei palazzi governativi, ma rimangono comunque evenienze confinate a un pubblico locale e troppo ristretto.


Lasciare quindi relegato il 9 maggio a una data condivisa solo su carta e meramente simbolica, dà implicitamente l'impressione che le si voglia attribuire scarsa importanza: per questo a mio avviso è necessario che tale giornata, resa festiva, possa davvero celebrare universalmente la storia di questo grande progetto chiamato Unione Europea, di cui tutti noi siamo parte.



Today: Riccardo is counting on you

Riccardo Colella needs your help with “Il 9 maggio, festa dell'Europa, diventi giorno festivo in tutta l'Unione Europea”. Join Riccardo and 1,167 supporters today.