IL BIOLOGO : BASTA DISCRIMINAZIONI

IL BIOLOGO : BASTA DISCRIMINAZIONI

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
IL BIOLOGO SOLIDALE ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a I BIOLOGI e a


                                          È ORA DI DIRE BASTA!

Aiutaci con una firma, a fermare coloro che si affermano PALADINI di una battaglia 'BIOLOGI PURI' istigando all'odio e all'esclusione, BASTA con questa forma di PREVARICAZIONE, con frasi DISCRIMINATORIE E OFFENSIVE nei confronti dei Colleghi.

SEI UN:
- Biologo già farmacista o tecnico chimico farmaceutico 
- Biologo già radiologo, infermiere e professioni sanitarie affini 
- Biologo già dietista
- Biologo già scienziato motorio (chinesiologo)
- Biologo già informatore scientifico sul farmaco
- Biologo già  tecnologo alimentare
- Biologo già tecnico erborista....                                                                                                                                                                                                                      ... o ad esempio tra le altre classi di Laurea al quale PER LEGGE è CONSENTITO L'ACCESSO alle magistrali di scienze della nutrizione umana  LM 61, con accesso all'esame di stato e pertanto possibilità d'iscriversi regolarmente all'Albo?

Siamo colleghi che hanno studiato, superato l’esame di stato e pertanto BIOLOGI.

Basta giustificarsi, basta mettere in discussione la nostra competenza, basta discriminazione e ancora una volta basta essere additati come Biologi di serie B quando una commissione universitaria, composta anche da colleghi, ha vidimato la nostra Abilitazione. Siamo Biologi perché lo afferma una legge dello stato! Nessuno può dire il contrario!

Superato l’Esame di stato, indipendentemente dal percorso seguito, si è BIOLOGO.
Non esiste il Biologo PURO o NON PURO, oppure Biologo D.O.C. o altre affermazioni gravi, discriminatorie, razziste!

Esiste il Biologo che studia e che ha un bagaglio culturale diversificato, che si impegna, che conosce, che impara e che lotta per ottenere quell'importanza che merita di avere, dato dalle pluri-conoscenze che possiede e per le branche che abbraccia.

La conoscenza e la coscienza sono due cose diverse, che esulano dal promuovere una figura "pura" da una figura "impura".
Non è corretto, né ammesso escludere, giudicare, denigrare chi proviene da un percorso di studi diverso e che per legge è stato ed è ammesso a sostenere l’esame di stato e diventare un BIOLOGO.

Le Affermazioni e Discriminazioni messe in atto in questi ultimi anni sono state già condannate numerose volte in pubblico dallo stesso Ordine o/e Presidente, al quale facciamo appello. Azioni così gravi sono soggette a Disciplinare, laddove arrivino da colleghi iscritti all’albo e perseguibili con Sospensione, Radiazione o altre sanzioni in quanto ed oltre a ledere l'immagine dell'ordine, sono denigratorie per le persone nonché colleghi. Rimane ancora più inutile e insensata la campagna denigratoria sostenuta da studenti non ancora Abilitati e/o NON regolarmente ISCRITTI ALL’ALBO NAZIONALE DEI BIOLOGI.

Può ritenersi BIOLOGO solo il laureato magistrale, ABILITATO all'esercizio della professione mediante superamento dell'esame di stato e conseguente ISCRIZIONE all'albo: questi sono da intendersi i requisiti da rispettare e non l'indirizzo di provenienza della laurea triennale.

La legge ad oggi permette l’accesso all’Esame di Stato per 28 diverse tipologie di professioni, provenienti da diversi percorsi, a cui i DOTTORI in Biologia possono afferire.

Miglioriamo il nostro, la nostra figura per renderla "UNICA ed AMBITA"!

Con la presente, ci appelleremo all'ordine per fare si che, tutto quanto illustrato precedentemente, possa avere una fine!

FIRMA LA NOSTRA PETIZIONE PER FAR SENTIRE LA TUA E LA NOSTRA VOCE

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!