Ho a cuore il castello di Massafra

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Anno Domini 970, un giudicato longobardo attesta la presenza di un “Castello Massafra”. Il nostro castello con alle spalle un vissuto millenario, nonostante si erga con austero cipiglio a guardia dell'abitato, mostra inequivocabilmente tutti i segni dell'età. I recenti interventi di restauro non sono bastati per riportare l'intera struttura in auge; ad oggi gran parte versa in uno stato avanzato di degrado ed abbandono: fenomeni di fessurazioni e di infiltrazioni stanno pian piano compromettendo seriamente la struttura. Necessita, pertanto, di imminenti interventi di restauro e risanamento conservativo. Completi e definitivi. Per tali ragioni, vogliamo raccogliere le voci di chiunque abbia a cuore le sorti del nostro castello, di coloro i quali desiderano che non continui ad essere relegato tra le anticaglie, senza una pur minima attenzione né considerazione. Rivolgiamo un appello alle istituzioni con l'auspicio che riconferiscano a questo monumento il meritato ruolo di centralità all'interno della comunità massafrese.