Terza stella Michelin al Don Alfonso 1890

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Un ristorante di riferimento per il Sud Italia, un luogo dove si è letteralmente trasportati in un universo che la famiglia Iaccarino ha plasmato per rendere straordinario un viaggio che non ha eguali nel raggio di centinaia di chilometri, affrontando i percorsi più suggestivi della memoria storica locale e regionale, proposti attraverso l'utilizzo di tecniche attuali magnificamente padroneggiate da Ernesto.

Formidabile la cantina, eccellente l'ospitalità, superba l'esperienza, il Don Alfonso è storia, puro ardore, è il posto più alto in cui potersi sentire a casa, è il condensato di oltre un secolo di conoscenze che una famiglia devota regala a chi ha la fortuna di sedersi a quei parchi quanto leggendari tavoli.

Il Don Alfonso 1890 ha due stelle Michelin. 

Può sembrare paradossale, ma è tristemente così. Nessuno sa il perché, sicuramente per La Guida, faro indiscusso per ogni gourmand al mondo, scivolare su questo tempio dell'enogastronomia campana, ritenuto unanimemente tra i migliori d'Italia, rappresenta una crepa nell'impianto della sua credibilità.

Firma la petizione, se pensi che un'eccellenza italiana, quale è il Don Alfonso 1890, meriti il massimo riconoscimento dalla guida transalpina, le 3 stelle Michelin. Firma affinché un'ingiustizia possa essere sanata e il lavoro di una famiglia appassionata riconosciuto dalla Rossa.

 

 



Oggi: Mario conta su di te

Mario Baldi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Guida Michelin: Terza stella Michelin al Don Alfonso 1890". Unisciti con Mario ed 397 sostenitori più oggi.