GIUSTIZIA PER LA FEMMINA DI ELEFANTE INCINTA UCCISA CON PETARDI NASCOSTI NELLA FRUTTA

0 hanno firmato. Arriviamo a 10.000.


Una femmina di elefante incinta, di 15 anni d'età, è morta dopo essere stata alimentata con della frutta al cui interno erano stati nascosti alcuni esplosivi. È accaduto in India, nello stato meridionale del Kerala, e per questo motivo sono già partite delle indagini da parte delle guardie forestali.L'uccisione dell'elefante è avvenuta infatti in una zona rurale, dove le incursioni dei pachidermi alla ricerca di cibo sono frequenti e portano a ingenti danni alle fattorie e alle coltivazioni. Non è raro che gli agricoltori ricorrano a questi metodi fin troppo drastici per allontanare gli animali. La femmina uccisa, che si trovava in stato di gravidanza, è stata vista in un fiume mentre cercava, con l'acqua, di placare il dolore provocato dalle ferite e dalle ustioni. Alcuni residenti hanno cercato di trarla in salvo tirandola fuori dall’acqua ma alla fine il povero animale si è accasciato suolo ed è morto . CHIEDO GIUSTIZIA PERCHÉ QUESTO ATTO CRUDELE NON PASSI INOSSERVATO E SOSTENIAMO LE GUARDIE FORESTALI DELLA ZONA NELLE INDAGINI, SICURAMENTE LE PERSONE DELLA ZONA SANNO CHI È STATO !