Imola, quartiere Marconi: che fine hanno fatto le barriere antirumore?

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


QUARTIERE MARCONI: DOVE SONO FINITE LE BARRIERE ANTI RUMORE, GIA' FINANZIATE E MAI COSTRUITE?
Un infrastruttura che a Imola merita grande attenzione e che pare essere stata dimenticata, sono le barriere anti - rumore che dovevano essere erette lungo la ferrovia a salvaguardia delle tante abitazioni del quartiere Marconi, Zolino fino a Pontesanto, che affacciano sulla linea di rotaie.
Si tratta di circa 2 chilometri di barriere antirumore il cui progetto per il risanamento acustico era già stato finanziato nel 2017 da Rete Ferrovie italiana (FS) per un ammontare di 4,8 milioni di euro, al quale, l'amministrazione di allora aveva già confermato la conformità urbanistica. Tuttavia da allora ad oggi non è più accaduto niente e i cittadini del quartiere Marconi continuano a sopportare il passaggio di oltre 200 treni quotidiani, giorno e notte, tra quelli per passeggeri e quelli merci, quest'ultimi particolarmente rumorosi e soliti viaggiare di notte. 
Imola Futuro-Europa Verde che segue con particolare attenzione questo problema documentato con alcuni video sui propri social media, promuove questa petizione e una raccolta firme con banchetti nel quartiere Marconi, con lo scopo di far partiere i lavori delle barriere. Aiutiamo i cittadini imolesi del quartiere Marconi a sbloccare le pratiche burocratiche ed a ottenere una dignitosa condizione di vita per il loro quartiere.