Rimborsi Consiglio di Stato e Cancelliere - Ticino: si restituisca quanto percepito!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Troppi privilegi per Consiglieri di Stato e Cancelliere ticinesi: solo per citarne alcuni un regalo esente da imposta per un valore di 10mila franchi e due mensilità di paga extra a fine mandato, 300 franchi mensili per il cellulare, l'abbonamento a metà prezzo delle FFS, l'abbonamento a giornale e riviste, parcheggio e servizi di pulizia dell'auto a spese dello Stato, uso dell'auto di Stato con autista "in casi particolari anche per affari privati". Dal 1999 ad oggi, il Governo si è preso circa 1,8 milioni di franchi senza base legale. Nello stesso periodo, proprio i Ministri chiedevano alla popolazione e ai dipendenti statali e docenti grandi sacrifici a causa di casse dello Stato "vuote". Il popolo ticinese non ci sta e vuole un gesto da parte dei Ministri: che restituiscano volontariamente quanto incassato!



Oggi: Ticino allo sbando conta su di te

Ticino allo sbando ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Gran Consiglio ticinese: Rimborsi Consiglio di Stato e Cancelliere - Ticino: si restituisca quanto percepito!". Unisciti con Ticino allo sbando ed 10 sostenitori più oggi.