#SiIusSoli

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Ciao mi chiamo Alessandro Chen, ho 17 anni,  e sono un ragazzo di nazionalità cinese nato a Roma. Ormai per tutti sono un romano a tutti gli effetti, ma nel mio passaporto ce scritto totalmente il contrario. Il mio piatto preferito? La pizza ovviamente. Considero l'Italia la mia patria, il luogo dove sono nato e cresciuto,  dove vorrò sposarmi e vivere fino alla fine dei miei giorni.

Il 5 luglio diventerò finalmente maggiorenne, potrò avere la patente e di conseguenza guidare :). Ma quello che veramente non vedo l'ora di ottenere, sai cos'è??

LA CITTADINANZA ITALIANA.

A un passo da essa ho appena subito uno sgambetto molto spiacevole, domani 18 Febbraio 2018 io e i miei compagni della classe 4°I  partiremo alla volta di Bournemouth, per un viaggio studio di una settimana. Io essendo ancora 'cinese', ho dovuto compilare e inviare una domanda di visto. E così, con tutti i documenti, passaporto, estratti conto, certificati tradotti alla mano, li inviai e mi misi ad aspettare senza sosta fino al suo completamento. Fino ad oggi 17 Febbraio 2018, non ho ricevuto nessuna risposta, solo numerose chiamate per sapere se riuscirò a partire. In conclusione, a meno che non mi mettano in una valigia, penso proprio che rimarrò qui. Sono dispiaciuto perché non parteciperò a quest'esperienza, ma bisogna andare avanti nella vita.

Scrivo tutto questo per sfogarmi e chiedervi di accettare la legge della cittadinanza Ius Soli, perché grazie ad essa si risolverebbero innumerevoli problemi, non solo il mio. Noi stranieri nati e vissuti qui, dovremmo avere gli stessi diritti, ed essere liberi di viaggiare dove vogliamo senza barriere.

Ci vediamo lunedì a scuola.

Ciao.



Oggi: Alessandro conta su di te

Alessandro Chen ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Governo Italiano: #SiIusSoli". Unisciti con Alessandro ed 220 sostenitori più oggi.