#NoAmianto

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


L'amianto è stato definito dall'INAIL un Killer silenzioso.

Anche se il Governo Italiano si sta impegnando, incoraggiando graduali opere di bonifica, serve che faccia un passo ulteriore, mettendo definitivamente al bando l'amianto dal nostro Paese per i seguenti motivi:

  1. In Italia l'amianto già causa la morte di una persona ogni 3 ore.
  2. I materiali in amianto diventano pericolosi quando sono perturbati debolmente (e non solo quando si sgretolano), rilasciando polveri.
  3. I terribili eventi sismici di questi ultimi tempi ci hanno dimostrato cosa può avvenire in regioni in cui sono presenti numerosi siti da bonificare, sottolineando che non si può più tollerare la presenza di materiali in amianto sul territorio italiano (tetti, rivestimenti, ecc.), perché sono fortemente a rischio di essere perturbati (o, addirittura, distrutti) a causa delle numerose oscillazioni sismiche.

Per il benessere dei più piccoli e dell'intera popolazione italiana, chiedo insieme a coloro che si uniranno a questa petizione che il Governo cambi l'attuale stato delle cose, mettendo al bando definitivamente e velocemente l'Amianto dall'intero territorio italiano, bonificando la nostra amata Nazione.

Cristian Pagliariccio



Oggi: Cristian conta su di te

Cristian Pagliariccio ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Governo Italiano: #NoAmianto". Unisciti con Cristian ed 7 sostenitori più oggi.