Migliorare il servizio pubblico televisivo. Più spazio ai programmi culturali

Migliorare il servizio pubblico televisivo. Più spazio ai programmi culturali

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Quando arriverà a200 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere inserita tra le petizioni consigliate!
Maria Teresa Caccavale ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presidenza del consiglio dei ministri, Governo Italiano e a

Ritengo che il servizio pubblico televisivo possa contribuire notevolmente ad elevare il livello culturale del paese attraverso programmi che stimolino l'interesse per la conoscenza. Basta con trasmissioni dove si istigano le persone alla violenza ed all'odio, e dove si utilizzano linguaggi oltraggiosi, scorretti e privi di qualsiasi senso civico. Bisogna trasmettere messaggi positivi che riducano la conflittualità tra le persone e saper comprendere la verità dei fatti senza pregiudizi. Il servizio pubblico televisivo viene pagato o strapagato dai cittadini attraverso una tassa imposta dallo Stato e pertanto tale servizio deve essere idoneo alla funzione per il quale viene erogato. È fondamentale quindi che ci sia una selezione accurata dei programmi e del personale che lavorano per la RAI. In alcune zone d'Italia peraltro il segnale RAI e molto debole e pertanto il servizio è poco fruibile.E' giusto che se lo Stato offre un servizio questo debba essere pagato, ma il servizio deve essere utile, valido e fruibile sempre. Altrimenti non può esserci alcun obbligo di canone. Una cittadinanza consapevole deve essere responsabile e partecipe della gestione pubblica:"Lo stato siamo noi" 

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Quando arriverà a200 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere inserita tra le petizioni consigliate!