Legalizzazione della canapa ad uso ricreativo.

Legalizzazione della canapa ad uso ricreativo.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Mr. Smith ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Governo Italiano e a

Chiediamo la legalizzazione della canapa ad uso ricreativo, la sua coltivazione e la vendita. Ciò provocherebbe uno svuotamento delle carceri, nuovi posti di lavoro, garantirebbe un'entrata allo stato, e soprattutto toglierebbe denaro alle criminalità organizzate. Inoltre, lo svuotamento delle carceri renderebbe la vita più sicura ai detenuti stessi, che a causa del nuovo coronavirus sono a rischio contagio, dato appunto il sovraffollamento di tali carceri. La nostra petizione dunque si basa sul rendere meno affollati gli istituti penitenziari, in modo da scongiurare nel presente e soprattutto nel futuro qualunque epidemia.

Ecco alcuni pro che la legalizzazione porterebbe:

1) Minor numero di detenuti, con tutte le conseguenze che ne derivano

2) Indebolimento della criminalità organizzata

3) Incremento dei posti di lavoro

4) Incremento degli introiti che lo stato riscuoterebbe, avendo il monopolio della vendita e produzione di canapa. Tale punto, in una situazione di emergenza come il coronavirus, non farebbe che giovare alle casse dello stato, che potrebbe reinvestire i soldi delle tasse sulla canapa per la sanità.

Ecco invece i contro che il proibizionismo porta:

1) Sovraffollamento delle carceri

2) Maggior potere della criminalità orgnizzata

3) Maggiori risorse che lo stato deve impiegare nel perseguire consumatori/produttori/venditori, le quali potrebbero essere investite più utilmente

Firmate dunque la petizione se siete d'accordo con quanto scritto. Facciamo arrivare il cambiamento ai piani alti! 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!