ELEGGERE MIKE COME MINISTRO DELL'ISTRUZIONE

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Durante la giornata del 13 maggio 2020, l'onorevole ministro dell'istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che ci sarà la possibilità di ricorrere alla bocciatura per gli studenti troppo carenti. Secondo un'accurata analisi dell'ente nazionale ISTAT, il primo pensiero del 97% degli studenti è stato "ma che cazzo significa troppo carente?"; Nonostante la decisione di non ammettere al prossimo anno gli studenti più scansafatiche possa ritenersi democratica e costituzionale, sono state rilevate numerose polemiche per una recente dichiarazione risalente al 20 aprile in cui il ministro affermava che non ci sarebbero state bocciature per l'anno scolastico 2019/2020. Sicuramente il ministro, che dispone di ben 2 lauree, non ha ragionato sui problemi psicologici che ogni studente ha subito in 60 giorni senza la possibilità di vedere gli amici o i nonni, senza considerare che alcuni studenti hanno perso dei familiari a causa di questa tragedia e studiare è diventato il loro problema minore.

Ma questa petizione non è stata lanciata con lo scopo di fare polemica, nonostante abbiamo notato che il nostro ministro abbia il cervello di uno scoiattolo che si morde la coda, ma con l'obiettivo di risanare questo problema eleggendo al posto dell'onorevole Lucia Azzolina un ragazzo più giovane e democratico, Mike del partito STUPREME, che avrà il compito di prendere le decisioni per il futuro dei nostri studenti nel modo più democratico possibile, coinvolgendo i diretti interessati e anche i minorenni, più intelligenti dello scoiattolo citato prima; quindi ogni futura norma verrà valutata effettuando un sondaggio su Instagram, sicuramente più economico e funzionale delle solite votazioni a cui siamo abituati da circa 80 anni.

Vota Mike firmando a questa petizione, in questo modo avrai la possibilità di salvare i pinguini dall'estinzione e non avremmo così il bisogno di studiarli a scuola. Grazie per la lettura; e ricorda di votare mike nuovo ministro