Cascina Campazzino è preziosa per il Parco del Ticinello! Va recuperata e non privatizzata

Cascina Campazzino è preziosa per il Parco del Ticinello! Va recuperata e non privatizzata

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 2.500 firme!
Comitato Difesa Ambiente zona 5 Milano ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Giuseppe Sala (Sindaco di Milano) e a

Nel cuore del Parco Agricolo Ticinello, incuneato nella periferia Sud di Milano, c’è Cascina Campazzino, espropriata con soldi pubblici nel 2003, ora versa in stato di grave degrado e abbandono per la mancanza di  manutenzione durante tutti questi anni. Il Comune vorrebbe adesso darla in concessione ad enti privati che a fronte della ristrutturazione la destinerebbero per un periodo lunghissimo alle proprie attività. Una privatizzazione de facto di un bene prezioso per l’identità e la fruizione del Parco.

La Cascina e la sua bella stalla settecentesca, oramai completamente in rovina, se recuperate possono costituire un complesso architettonico e naturalistico unico per le sue caratteristiche e la sua vicinanza con la città. Un centro aperto a tutta la cittadinanza, con funzioni di accoglienza al Parco, documentazione e ricerca su pratiche agricole e biodiversità. Un polo didattico e museale, luogo di divulgazione della cultura agricola del Sud Milano e dell’agricoltura sostenibile. Finalità didattiche e di servizio atte a potenziare la fruizione pubblica del parco, ovvero le motivazioni per cui la cascina fu a suo tempo espropriata ed inserita nel progetto per il Parco Agricolo Ticinello.

Con la messa a bando della Cascina, con finalità diverse da quelle per cui è stata espropriata, e l’assegnazione ad un ente privato, non solo si precluderà la fruizione pubblica di un prezioso bene comune, ma si perderà anche la sua funzione sinergica all’interno del parco e si metterà a rischio il delicato ecosistema di cui fa parte.

Per questo chiediamo che il Comune di Milano revochi il bando che scade tra pochissimi giorni, il 24 febbraio, e/o non proceda all’aggiudicazione della concessione (possibilità prevista dallo stesso bando senza penali per il Comune) e che si impegni invece nella ristrutturazione della cascina, affinché possa essere destinata alla valorizzazione del parco, coerentemente con i propositi per cui era stata espropriata.

Il tempo per salvare la Cascina Campazzino scade tra pochi giorni, aiutaci a portare questa richiesta al Sindaco del Comune di Milano! 

Comitato difesa ambiente zona 5

Seguici anche su fb

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 2.500 firme!