VOGLIAMO GINO STRADA COME COORDINATORE DELL'EMERGENZA SANITARIA NAZIONALE DA COVID-19!!!

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


Illustre Premier Conte

chiediamo a gran voce di affidare il controllo nazionale sul coronavirus in tutti gli aspetti sanitari a Gino Strada, Presidente di Emergency.

La difficilissima situazione sanitaria impone di affidare questo incarico a una persona di assoluta garanzia, competenza, serietà e amata dai cittadini italiani , ma anche da altri Paesi europei e del mondo.

Gino Strada assieme ad un gruppo di colleghi, ha fondato "Emergency", un'associazione umanitaria internazionale per la riabilitazione delle vittime di guerra e delle mine antiuomo. Dalla sua fondazione che risale al 1994, nei primi 15 anni di attività i pazienti assistiti sono oltre 3 milioni. Ha combattuto con successo l'Ebola in Africa e lavora anche in Italia nelle sacche di maggiore emarginazione e povertà.

Si è sempre battuto contro ogni guerra, restando sempre a fianco degli ultimi e occupandosi dei malati sconosciuti e poveri di cui nessuno si sarebbe mai occupato.

Gino Strada come ha sempre fatto non distingue i pazienti. Non ha mai fatto distinzioni di colore, razza, italianità, religione o reddito.

E  anche ora che lo ha chiamato Salvini per aiutare la Lombardia, non si chiederà se colui che sta curando lo ha chiamato sudicio, trafficante di esseri umani, amico dei clandestini, se lo ha calunniato o se ha cercato di distruggere pubblicamente la sua immagine.

Gino Strada lo curerà e basta. Perché lui è un medico, è un essere umano e ha una dignità infinita.
Una dignità che, finita questa emergenza, i leghisti e i loro giornali torneranno a calpestare su ordine del padrone. Come è sempre stato. E sempre sarà.

Abbiamo bisogno di lui!! della sua dignità, della sua enorme umanità e delle sue capacità acquisite su terrori di guerra martoriati e abbandonati!

Ogni firma e condivisione conta.

Aiutaci a raggiungere l'obiettivo delle 100.000 firme entro il 5 aprile!!!!

Iniziativa dell'Associazione Culturale GA.MA.D.I. (Gruppo Atei Materialisti Dialettici)
 con Sede a Roma, Via Casalbruciato,15.