Videosorveglianza nella sale operatorie

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Lo scopo della petizione è quello di garantire chiarezza immediata, giustizia garantita e tempi processuali brevi nei casi di malasanità, a tutela delle vittime e degli operatori; col vantaggio di risposte in tempi accettabili sia per le vittime che per gli eventuali indagati, cosa non trascurabile a livello emotivo-sentimentale, il risparmio economico di processi lunghissimi, che spesso finiscono in prescrizione, non garantendo così Giustizia e Verità e lo snellimento del lavoro dei giudici nei tribunali fin troppo affollati. Anticipo che la violazione della privacy è superabile con la firma del consenso informato, così come già avviene prima di ogni intervento per i rischi dello stesso sul paziente. Mary Sorrentino mamma di Federica Monteleone vittima di malasanità allo Jazzolino di Vibo Valentia durante un'appendicectomia



Oggi: Mary conta su di te

Mary Sorrentino ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Giuseppe Conte: Videosorveglianza nella sale operatorie". Unisciti con Mary ed 1.546 sostenitori più oggi.