STOP immediato a tutte le attività non indispensabili in Lombardia! Fermiamo il contagio!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Spett. Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, 

La prego di leggere questo semplice appello,

-Questi sono i dati allarmanti della Lombardia a domenica 15 Marzo 2020:

• 13.272 positivi CoronaVirus conosciuti in Lombardia (+1.587 su giorno precedente) 

• 4.898 ricoverati in ospedale per CoronaVirus (+602 su giorno precedente) 

• 1.218 decessi per CoronaVirus (+252 su giorno precedente) 

-Questi sono i dati ancora più allarmanti della Lombardia a venerdì 20 Marzo 2020:

• 22.264 positivi CoronaVirus conosciuti in Lombardia (+2.380 su giorno precedente)

• 7.735 ricoverati in ospedale per CoronaVirus (+348 su giorno precedente)

• 2.549 decessi per CoronaVirus (+381 su giorno precedente)

senza porre alcuna critica su ciò che è stato fatto e deciso fin d’ora, senza entrare in discorsi politici, mi permetto di invitarLa a pensare urgentemente alla salute di oggi e di domani di tutti gli abitanti di Bergamo oltre che della Lombardia.

Penso che in questo momento davvero difficile tutte le persone che svolgono lavori non indispensabili per la sopravvivenza del sistema vitale debbano aver il diritto di poter stare a casa e pensare alla propria salute, a quella delle loro famiglie e di tutte le altre persone che potrebbero essere infettate.

Troppe sono ancora le aziende aperte, le chiedo di intervenire forzatamente ad obbligare quindi a far chiudere quelle aziende nel territorio lombardo che producono beni o offrono servizi al momento non primari per la sopravvivenza e di attuare le misure più stringenti possibili per fermare la diffusione del virus e limitare gli spostamenti delle persone.

La salute dei nostri concittadini di Bergamo è fondamentale per la Lombardia e per la nostra Italia stessa: fermando i contagi qui ed in Lombardia potremo così meglio tutelare le altre Regioni.

Impariamo ed imparino tutte le aziende a ridimensionarsi ora a causa dell’emergenza CoronaVirus e domani per salvare il pianeta.

W Bergamo, W la Lombardia, W l’Italia  

Distinti Saluti

un semplice cittadino Bergamasco che ama la sua gente e la sua terra