Stabilizzazione Operatori Sanitari Precari

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Care amiche e cari amici,

sposando la battaglia della cara amica Rosa Della Ventura, rappresentante Cisl degli interinali dell' AORN Caserta, abbiamo deciso di lanciare questa petizione per portare a conoscenza di voi tutti cittadini, delle precarie condizioni di lavoro in cui versano, gli oltre 180 operatori socio sanitari (per intenderci quelli che i politici chiamavano "i nostri eroi", per poi essere sfruttati senza neanche riconoscergli un premio per il grande impegno professionale ed emotivo profuso durante l'emergenza #COVID_19) distinti tra infermieri e OSS.

Giovani e meno giovani, ragazzi e ragazze, padri e madri di famiglia (persone squisite che conosco una ad una e con le quali collaboro) che da tantissimi anni sono stati abbandonati dalla Regione Campania, la cui colpa è quella di aver dato indicazioni sullo scorrimento di graduatoria per i concorsi indetti dai singoli ospedali di Napoli, offrendo così la possibilità a idonei e vincitori di denunciare, bloccando gli avvisi e i concorsi nel nostro territorio.

E' disumano non dare a queste persone la possibilità almeno di un riscatto concorsuale, dopo oltre vent'anni di lavoro, con una scadenza professionale rinnovata di semestre in semestre e con l'ombra del possibile e fin troppo facile licenziamento dietro l'angolo quasi come una spada di Damocle che insiste sul riconoscimento dei loro diritti fondamentali: una stabilizzazione contrattuale.

Abbiamo scritto al Presidente della Regione Vincenzo De Luca, al Presidente Giuseppe Conte e al Ministro della Salute Roberto Speranza.

In attesa di essere ricevuti presso le sedi istituzionali vi invito a condividere questo post e di sottoscrivere anche voi, tutti, l'importante petizione che abbiamo lanciato.

Grazie di cuore a tutti! ❤️

Dott.ssa Lucia Potenza, Medico - Chirurgo,

Dirigente Medico presso l'Unità Operativa Complessa di Diagnostica per Immagini e Servizi Integrati dell’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione “S. Anna e S. Sebastiano” di Caserta.