Stabilizzare i precari Sanitari

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


IL giorno 14 marzo ore 12.00 si è tenuto il flashmob per ringraziare gli operatori sanitari che lottano giornalmente per assicurare l’articolo 32 della costituzione italiana. In questo periodo storico, la maggior parte dei lavorati restano a casa ma noi precari sanitari non possiamo perché dobbiamo affrontare questa pandemia in prima linea. Non temiamo per la nostra salute, ma la possibilità di contagiare accidentalmente
le persone a noi care ci fa vivere nel terrore e per ironia del destino, quando tutto questo finirà o quando scadranno i nostri contratti verremo mandati a casa. Alla luce di quanto detto chiediamo a nome di tutti i  precari della sanità assunti prima dell’emergenza Coranavirus una sanatoria che permetta  di essere stabilizzati esattamente come i precedenti colleghi rientrati nel decreto mille proroghe 2020.